HONK KONG TOUR

 TUTTO PRONTO PER IL TOUR “ATTENTI A QUEL DUO “AD  HONK KONG TITTI CASTRINI &FRANK CASALE DAL 10/05/2014 AL18/05/2014 PRESSO IL  RIST ” IL MILIONE ” HUTCHINSON HOUSE CENTRAL HONK KONG.

tt campariHHHHHONKKKKKK

 

Vincenzo “Titti” Castrini in concerto presenta: ” Quando l’amore …”

QUANDO L’AMORE . . .
Quando l’amore ce’
lo riconosci al primo lume del mattino
Mi risveglio abbracciato a te
sgrano gli occhi e lentamente m’incammino
La strada la conosco mi perdo dentro al suo incanto
Nell’incanto di averti
di averti sempre al mio fianco…
La strada del ritorno
che corre dentro ai tuoi occhi
In quegl’occhi sinceri
che mi brillano attorno….
Quando l’amore ce’
i petali non cadono dal fiore…
E il suo profumo e’ un odore che
sa’ di respiri sa’di rose e di passione
La strada la confondo
ma non perdo la via
la via del ritorno
fra la tua vita e la mia….
La strada piu’ vicina
che attraversa il tuo cuore
E’ un sentiero che il tempo
ha illuminato di sole….

La strada e’ un mistero
di ombre luci e di case
Di case vissute di vecchie case lasciate…
La strada e’un incontro
fatto di sguardi e canzoni
Di canzoni finite
sotto i tetti e i lampioni
Quando l’amore ce’
piu’ leggera come la pioggia e’ la fatica
Si adagia come una poesia…
si risveglia ricomincia la mia vita…..

Sabato 13 Aprile 2013 – ore 21,30
Auditorium “A.Celesti” – Desenzano del Garda
Titti Castrini ha presentato il suo nuovo CD “La ballata degli amici sparsi”.

in questo brano hanno suonato con lui:
DANIELE RICHIEDEI Violino
ENRICO TERRAGNOLI chitarra
MAURO SERENO C.BASSO
CESARE VALBUSA Batteria Percussioni

Regia video Franco Lanfredi

Franco Lanfredi: operatore e videomaker
Ignazio Bedin: operatore
Luca Mignosa: operatore

Fonico: Stefano Stefanoni

LA BALLATA DEGLI AMICI SPARSI

LA ballata degli amici sparsi testo e musica di Tt Castrini

QUESTA E’ LA BALLATA DEI VECCHI AMICI SPARSI
QUALCHEDUNO SI E ‘ ARENATO FOSSILIZZATO DENTRO L’ETA’
ALTRI SI SON CLONATI FEDELI DAVANTI AL TELEVISORE…
DEVOTI A LORO SQUADRA E ALLA GAZZETTA DELLO SPORT..
I MEGLIO SI SON SPOSATI SI SON CREATI UNA POSIZIONE…
I BALORDI SONO SPARITI PER SCONTARE LA PUNIZIONE…
I CELIBI HANNO PAGATO PEGNO SOLITUDINE PENITENZA ..
MA ADESSO NON HANNO DEBITI ,NEMMENO FIGLIE DA MARITAR…
C’E’ CHI SI E’ PERSINO LAUREATO….
CHI E’ INGRASSATO E NON PASSA PIU’ DALLA PORTA…
CHI AL GIOCO LA SORTE GLIELA DATA STORTA…
POI SI ACCANISCE CON IL BERE…
E NON LA SMETTE DI FUMAR….
I PIU’ BELLI I NATI I PREDESTINATI ..
SI SONO FATTI UGUALI A TUTTI GLI ALTRI …
FRONTE STEMPIATA LA PANCIETTA E IL CIAREGHINO..
LA COLAZIONE COL BIANCHINO ..E UNA FAMIGLIA DA SFAMAR
QUESTA E’ LA VALLATA DEI VECCHI AMICI PERSI
SCIVOLATI DISMESSI OGNIUNO ANDATO A FINIRE PER FATTI SUOI…
MA L’ORARIO E’ SACRO… QUELLO DELL’APERITIVO…
RISPUNTANO COME GATTI RANDAGI NEI BAR…
IL PIRLO COL CAMPARI E’ SEMPRE LUI IL PIU’ GETTONATO…
MA IL GIRO SI PAGA SOLO NELLE SERE DEL VENERDI’
QUANDO LE MOROSE TI DANNO AGIO E BENEDIZIONE..
DI USCIRE RINCARSARE ALL’ORA CHE TI VA’…
AMICI ..ALLORA DIAMOCI UNA MOSSA ..
CHE IL TEMPO PASSA IN UN BATTIBALENO …
LA VITA E’ UN AUTOSTRADA PRESA IN CONTROMANO…
SI PUO’ RISCHIARE DI FINIRE …CON IL CULO NEL PANTANO…
SENZA SOLDI SENZA ADDOMINALI…
STANCHI DAL LAVORO E DAI GIORNI TUTTI UGUALI
E ALLORA TACA CON LA MUSICA MAESTRO…
LA MACCHINETTA NON DA’ IL RESTO….
E’ LO STESSO ….BEVIAMOCI IL CAFFE’!!!!

suonato da: Tt Castrini voce -fisarmonica Mauro 8 ottolini Sousaphone -trombone Paolo Degiuli cornetta – Achille Succi clarinetto – Enrico Terragnoli benjio – Cristiano Calcagnile batteria-percussioni -Stephanie Ocean Ghizzoni Whosboard -

Lato latino

E ARRIVI IL TEMPORALE … Tt Castrini

E arrivi il temporale … testo e musica Tt Castrini
“E ARRIVI IL TEMPORALE ” (testo e musica di Tt Castrini)

QUANDO IL CIELO SI FA’ SCURO NELLA SERA
GONFIO DI PIOGGIA e DISUMANE VERITA’
CON LA PAURA DEL GIUDIZIO UNIVERSALE …… E ARRIVI IL TEMPORALE
ODORI MARCI NELLE FOGNE DEL QUARTIERE
DI PISCIO ABBANDONATO ALL’ANGOLO DEI BAR
GLI INFIGHETTATI SI CONTENDONO IL PAESE
E AFFOLLANO LE SALE
MAH. DOV’E’ FINITA LA PASSIONE
L’ARTE DELLA POESIA E DELLA CANZONE
IMPICCATI… DALLO STIPENDIO E L’INFLAZIONE
IMPRIGIONATI DAI GIORNALI … DALLA TELEVISIONE
E CHE ARRIVI LA TEMPESTA A GUASTARE LA FESTA…
MOZZICONI APPICCICATI AL MARCIAPIEDE
NEI BASSIFONDI AI MARGINI DELLA CITTA’
DAL PARADISO DEL PECCATO ORIGINALE ….CHE ARRIVI IL TEMPORALE..
A SPAZZAR VIA L’ISTITUZIONE GENERALE
E I FABBRICANTI DELLA MACCHHINA TALK SHOW
I GOVERNANTI CHE CI DICON COSA FARE
DALLA BARCA IN MEZZO AL MARE…
MAH….DOV’E’ FINITA LA NAZIONE …
IL MARE LA LIBERTA’ LA MIA PENSIONE
IL CENTRO HA CHIUSO ALLA SUA TRADIZIONE
IMPRIGIONATO NEI BANCALI DEI CENTRI COMMERCIALI
E CHE ARRIVI LA TEMPESTA A GUASTARE LA FESTA…
UBRIACHI DALLE CODE IN TANGENZIALE
COL BRACCIO FUORI AL FINESTRINO A DIMOSTRARE…
CHI LA DOMENICA HA LA MACCHINA CHE VALE …E ARRIVI IL TEMPORALE
A CONDANNARE LA SUPERBA INDIFFERENZA
E A PERDONARE CHI DI FAME PAGHERA’
L’UNICA COLPA DI ESSER NATO AL FUNERALE
DELLA LEGGE SEMPRE UGUALE….
MAH… DOV’E’ CADUTA L’AMBIZIONE
L’ORGOGLIO LA SPADA LA RIVOLUZIONE
IL REGGAE IL FUNK … LA MIA PRIMA COMUNIONE
LA SINISTRA CON LA DESTRA … LA SOLITA MINESTRA
E CHE ARRIVI LA TEMPESTA A RINFRESCARCI LA TESTA …
E A GUASTARE LA FESTA.

Brano tratto dal disco ” Per il mio poco di buono”. ed.Penthar music
ttok

 Page 3 of 7 « 1  2  3  4  5 » ...  Last »